Partecipa a ValSinello.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Abruzzo, proposta legge per sepoltura animali d’affezione nei cimiteri comunali

Iniziativa dei consiglieri D’Incecco e Bocchino

Condividi su:

Vengono definiti “animali da compagnia” o “animali domestici” ad indicare che sono sempre accanto alle persone e condividono gli spazi abitativi. Ma possono rappresentare molto di più: parte integrante della famiglia, affetti cari, la tenerezza che allieta le giornate e ci accompagna nel renderle meno difficili e dure. Vorremmo sempre averli accanto a noi e il momento della separazione commuove, intristisce, colpisce il cuore. Ora, simbolicamente, si apre una possibilità perché cani e gatti che ci hanno accompagnato in vita possano rimanere sempre accanto a noi.

È stata depositata in Consiglio Regionale una proposta di legge per la sepoltura degli animali d’affezione all’interno dei cimiteri comunali. «Su proposta dell’assessore comunale pescarese Maria Rita Carota ho depositato un progetto di legge in Consiglio Regionale, sottoscritto anche dalla collega Sabrina Bocchino, per consentire la sepoltura all’interno dei cimiteri comunali, in una teca separata, di un animale domestico che per tanti anni ha fatto parte di un nucleo familiare» ha reso noto il capogruppo della Lega Vincenzo D’Incecco. 

«Questa legge, che non costa un solo euro alle casse della Regione, va incontro a tante famiglie che non hanno la possibilità di accedere ai “cimiteri per animali d’affezione” sia per l’ubicazione distante dai centri abitati ma anche per il canone annuale – sottolinea D’Incecco - Inoltre consente alle persone, anche in età avanzata, di poter portare un saluto a quell’amico, a due o quattro zampe, che è stato un punto di riferimento nella quotidianità».

 

Condividi su:

Seguici su Facebook